Comunicazione

Comunicazione: più che campagne pubblicitarie vanno effettuate campagne culturali

Si porta con sè una pila di block-notes di diverse dimensioni e qualche orologio-gadgets. Posa tutto sulla cattedra e dopo le presentazioni, per gioco ma neppure troppo, inizia a porre domande. Qualche coraggioso avanza la risposta. Si ritrova, al volo, a seconda della difficoltà del quesito taccuini e orologi. Alle domande successive scatta la gara a chi prima risponde. Il professore aveva catturato molto di più l’interesse dell’allievo: li aveva coinvolti. Questa fu la prima lezione di Maurizio Terenzi all’Isia (Istituto Superiore Industri Artistiche) di Urbino, 10 anni fà.

Leggi tutto